(troppo vecchio per rispondere)
ore alternative alla religione PUNTEGGIO
dav
2004-12-04 19:32:06 UTC
Buonasera a tutti,
un mio amico è stato ieri chiamato da una scuola secondaria con l'incarico
di condurre le ore alternative alla religione (credo 11 o 12). Che punteggio
maturerà per quest'anno? Potrà utilizzarlo per le graduatorie sulla classe
di concorso in cui è abilitato (filosofia)?
Ho letto in rete che l'anno scorso, a Torino, ci sono stati seri problemi
(zero punti!).
Il problema è abbastanza urgente: deve presentarsi dal preside lunedì
mattina.
Cosa consigliate di fare?
Grazie mille per le risposte.
dav
alberto-w
2004-12-05 05:49:18 UTC
Post by dav
Buonasera a tutti,
un mio amico è stato ieri chiamato da una scuola secondaria con l'incarico
di condurre le ore alternative alla religione (credo 11 o 12). Che punteggio
maturerà per quest'anno? Potrà utilizzarlo per le graduatorie sulla classe
di concorso in cui è abilitato (filosofia)?
Ho letto in rete che l'anno scorso, a Torino, ci sono stati seri problemi
(zero punti!).
Il problema è abbastanza urgente: deve presentarsi dal preside lunedì
mattina.
Cosa consigliate di fare?
Grazie mille per le risposte.
dav
Ci sono delle sentenze in merito, secondo le quali il punteggio va
computato interamente.
Cercale qui:
http://www.giustizia-amministrativa.it

alberto-w
dav
2004-12-05 12:56:44 UTC
Grazie del suggerimento ma, senza precisi riferimenti, è molto difficile
trovare precedenti giuridici. Le sentenze che ho trovato sul sito
indicatomi, rinviano a problematiche simili, ma non identiche: non parlano
di punteggi in graduatorie, ma solo di accesso a concorsi riservati
(peraltro, quasi tutti i ricorsi sono stati respinti).
E poi tu dici che "il punteggio va computato interamente"; al mio amico,
dalla segreteria della scuola, hanno assicurato solo metà punteggio.
Come al solito, grande confusione.
Come posso aiutarlo?
saluti,
dav
Post by dav
Buonasera a tutti,
un mio amico è stato ieri chiamato da una scuola secondaria con l'incarico
di condurre le ore alternative alla religione (credo 11 o 12). Che punteggio
maturerà per quest'anno? Potrà utilizzarlo per le graduatorie sulla classe
di concorso in cui è abilitato (filosofia)?
Ho letto in rete che l'anno scorso, a Torino, ci sono stati seri problemi
(zero punti!).
Il problema è abbastanza urgente: deve presentarsi dal preside lunedì
mattina.
Cosa consigliate di fare?
Grazie mille per le risposte.
dav
Ci sono delle sentenze in merito, secondo le quali il punteggio va
computato interamente.
Cercale qui:
http://www.giustizia-amministrativa.it

alberto-w
abba
2004-12-05 15:49:06 UTC
Post by dav
dalla segreteria della scuola, hanno assicurato solo metà punteggio.
Vedi la Tabella di valutazione allegata alla legge 4 giugno 2004, n. 143,
di conversione del DL 7 aprile 2004, n. 97

B.3) Ai fini dell'attribuzione dei punteggi di cui ai precedenti
punti B.1 e B.2:
(omissis)
b-bis) il servizio prestato in classe di concorso o posto di insegnamento
diverso da quello cui si riferisce la graduatoria e' valutato nella misura
del 50 per cento del punteggio previsto al punto B.1).

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/04143l.htm
http://www.istruzione.it/normativa/2004/prot29_04.shtml
Vale
2004-12-05 15:56:52 UTC
La citazione del comma B3 della tabella di valutazione è fuori contesto e
quindi fuorviante. Infatti questo punto si riferisce alla possibilità di
riscattare il punteggio maturato in una classe di concorso in un'altra in
cui si ritiene più fruttuoso. La valutazione del punteggio per le ore
alternative alla religione in una data classe di concorso dipende dal tipo
di nomina che è stata proposta dal dirigente per quel servizio. La classe di
concorso da contratto vale 2 punti al mese per un massimo di 12 punti
l'anno, se però di vuole riscattare tale punteggio in un'altra diversa da
quella della nomina il punteggio è dimezzato.
vale

http://www.alepalma67.com/prima.htm
Post by abba
Post by dav
dalla segreteria della scuola, hanno assicurato solo metà punteggio.
Vedi la Tabella di valutazione allegata alla legge 4 giugno 2004, n. 143,
di conversione del DL 7 aprile 2004, n. 97
B.3) Ai fini dell'attribuzione dei punteggi di cui ai precedenti
(omissis)
b-bis) il servizio prestato in classe di concorso o posto di insegnamento
diverso da quello cui si riferisce la graduatoria e' valutato nella misura
del 50 per cento del punteggio previsto al punto B.1).
http://www.parlamento.it/parlam/leggi/04143l.htm
http://www.istruzione.it/normativa/2004/prot29_04.shtml
dav
2004-12-05 16:13:58 UTC
d'accordo ma, non essendoci una graduatoria specifica relativa alle Attività
Alternative all'Insegnamento della Religione Cattolica, i suoi punti
confluiranno automaticamente sulla classe di concorso in cui è abilitato?
tutti interi o solo la metà?
cosa significa "dipende dal tipo di nomina che è stata proposta dal
dirigente per quel servizio"
ciao,
dav.


"Vale" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:BDD8EE17.16A98%***@tin.it...
La citazione del comma B3 della tabella di valutazione è fuori contesto e
quindi fuorviante. Infatti questo punto si riferisce alla possibilità di
riscattare il punteggio maturato in una classe di concorso in un'altra in
cui si ritiene più fruttuoso. La valutazione del punteggio per le ore
alternative alla religione in una data classe di concorso dipende dal tipo
di nomina che è stata proposta dal dirigente per quel servizio. La classe di
concorso da contratto vale 2 punti al mese per un massimo di 12 punti
l'anno, se però di vuole riscattare tale punteggio in un'altra diversa da
quella della nomina il punteggio è dimezzato.
vale

http://www.alepalma67.com/prima.htm
Post by abba
Post by dav
dalla segreteria della scuola, hanno assicurato solo metà punteggio.
Vedi la Tabella di valutazione allegata alla legge 4 giugno 2004, n. 143,
di conversione del DL 7 aprile 2004, n. 97
B.3) Ai fini dell'attribuzione dei punteggi di cui ai precedenti
(omissis)
b-bis) il servizio prestato in classe di concorso o posto di insegnamento
diverso da quello cui si riferisce la graduatoria e' valutato nella misura
del 50 per cento del punteggio previsto al punto B.1).
http://www.parlamento.it/parlam/leggi/04143l.htm
http://www.istruzione.it/normativa/2004/prot29_04.shtml
abba
2004-12-05 18:21:43 UTC
Post by Vale
La citazione del comma B3 della tabella di valutazione è fuori contesto e
quindi fuorviante. Infatti questo punto si riferisce alla possibilità di
riscattare il punteggio maturato in una classe di concorso in un'altra in
cui si ritiene più fruttuoso. La valutazione del punteggio per le ore
alternative alla religione in una data classe di concorso dipende dal tipo
di nomina che è stata proposta dal dirigente per quel servizio. La classe di
concorso da contratto vale 2 punti al mese per un massimo di 12 punti
l'anno, se però di vuole riscattare tale punteggio in un'altra diversa da
quella della nomina il punteggio è dimezzato.
appunto, quindi, se dav é stato chiamato da una grad. diversa da
Filosofia, l'unica cosa a cui deve stare attento é che nella nomina sia
indicata la *classe di concorso dalla cui graduatoria é stato chiamato*.
Dopo di che, in base a b-bis, potrà "scaricare" il punteggio al 50%
su Filosofia...
Post by Vale
Post by abba
Post by dav
dalla segreteria della scuola, hanno assicurato solo metà punteggio.
Vedi la Tabella di valutazione allegata alla legge 4 giugno 2004, n. 143,
di conversione del DL 7 aprile 2004, n. 97
B.3) Ai fini dell'attribuzione dei punteggi di cui ai precedenti
(omissis)
b-bis) il servizio prestato in classe di concorso o posto di insegnamento
diverso da quello cui si riferisce la graduatoria e' valutato nella misura
del 50 per cento del punteggio previsto al punto B.1).
http://www.parlamento.it/parlam/leggi/04143l.htm
http://www.istruzione.it/normativa/2004/prot29_04.shtml
abba
2004-12-05 19:10:30 UTC
On Sun, 05 Dec 2004 18:16:31 GMT, ***@freemail.it (abba) wrote:

nella nomina sia
Post by abba
indicata la *classe di concorso dalla cui graduatoria é stato chiamato*.
aggiungo questo, importantissimo:

nella nomina deve risultare indicato non "l'insegnamento di Attività
Alternative ad IRC" (et similia)
MA
un insegnamento *previsto* nella classe di concorso dalla cui graduatoria
é stato chiamato.
dav
2004-12-05 19:14:56 UTC
grazie delle informazioni.
ora riferirò.
saluti,
dav


"abba" <***@freemail.it> ha scritto nel messaggio news:***@news.tiscali.it...
On Sun, 05 Dec 2004 18:16:31 GMT, ***@freemail.it (abba) wrote:

nella nomina sia
Post by abba
indicata la *classe di concorso dalla cui graduatoria é stato chiamato*.
aggiungo questo, importantissimo:

nella nomina deve risultare indicato non "l'insegnamento di Attività
Alternative ad IRC" (et similia)
MA
un insegnamento *previsto* nella classe di concorso dalla cui graduatoria
é stato chiamato.
Vale
2004-12-06 10:53:22 UTC
Post by dav
d'accordo ma, non essendoci una graduatoria specifica relativa alle Attività
Alternative all'Insegnamento della Religione Cattolica, i suoi punti
confluiranno automaticamente sulla classe di concorso in cui è abilitato?
tutti interi o solo la metà?
cosa significa "dipende dal tipo di nomina che è stata proposta dal
dirigente per quel servizio"
ciao,
dav.
La citazione del comma B3 della tabella di valutazione è fuori contesto e
quindi fuorviante. Infatti questo punto si riferisce alla possibilità di
riscattare il punteggio maturato in una classe di concorso in un'altra in
cui si ritiene più fruttuoso. La valutazione del punteggio per le ore
alternative alla religione in una data classe di concorso dipende dal tipo
di nomina che è stata proposta dal dirigente per quel servizio. La classe di
concorso da contratto vale 2 punti al mese per un massimo di 12 punti
l'anno, se però di vuole riscattare tale punteggio in un'altra diversa da
quella della nomina il punteggio è dimezzato.
vale
http://www.alepalma67.com/prima.htm
Post by abba
Post by dav
dalla segreteria della scuola, hanno assicurato solo metà punteggio.
Vedi la Tabella di valutazione allegata alla legge 4 giugno 2004, n. 143,
di conversione del DL 7 aprile 2004, n. 97
B.3) Ai fini dell'attribuzione dei punteggi di cui ai precedenti
(omissis)
b-bis) il servizio prestato in classe di concorso o posto di insegnamento
diverso da quello cui si riferisce la graduatoria e' valutato nella misura
del 50 per cento del punteggio previsto al punto B.1).
http://www.parlamento.it/parlam/leggi/04143l.htm
http://www.istruzione.it/normativa/2004/prot29_04.shtml
Se il dirigente ti ha chiamato, poniamo, in base allo scorrimento della A036
metti punteggio intero sulla A036 o, se preferisci, metà nella A037.
vale

http://www.alepalma67.com/prima.htm
dav
2004-12-06 15:58:28 UTC
oggi il mio amico ha dovuto accettare la supplenza per motivi contingenti ma
le informazioni che giungono dal provveditorato (ci è andato di persona) lo
rassegnano a ZERO punteggio.
La nuova questione, sicuramente più generale, è la seguente:
avendo accettato di condurre 12 ore fino alla fine delle attività
didattiche, può, in caso di altre chiamate (di qualsiasi monte ore esse
siano), lasciare l'impegno preso e finalmente "produrre punteggio" con la
sua laurea e la sua abilitazione, in
un'altra scuola?
grazie, anche da lui,
dav.


"abba" <***@freemail.it> ha scritto nel messaggio news:***@news.tiscali.it...
On Sun, 05 Dec 2004 18:16:31 GMT, ***@freemail.it (abba) wrote:

nella nomina sia
Post by abba
indicata la *classe di concorso dalla cui graduatoria é stato chiamato*.
aggiungo questo, importantissimo:

nella nomina deve risultare indicato non "l'insegnamento di Attività
Alternative ad IRC" (et similia)
MA
un insegnamento *previsto* nella classe di concorso dalla cui graduatoria
é stato chiamato.
abba
2004-12-07 23:37:55 UTC
Post by dav
avendo accettato di condurre 12 ore fino alla fine delle attività
didattiche, può, in caso di altre chiamate (di qualsiasi monte ore esse
siano), lasciare l'impegno preso e finalmente "produrre punteggio" con la
sua laurea e la sua abilitazione, in
un'altra scuola?
No - può, comunque, accettare altri incarichi (in più), a condizione di
non superare le 18 ore settimanali e con il limite massimo di 3 sedi
scolastiche e 2 comuni.